Fotogallery

RSS di Ultima Ora - ANSA.it

Operazione Trasparenza

Amministrazione Trasparente

1° Concorso Nazionale " Il Caciocavalo e il Buccularo i Ciminà "

Cacicavallo e buccularo i Ciminà

 

ASSESSORATO ALL’AGRICOLTURA DELLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

 

ENTE PARCO NAZIONALE D'ASPROMONTE

 

COMUNE DI CIMINA’ (RC)

 

ISTITUTO ALBERGHIERO

 

" DEA PERSEFONE ” DI LOCRI ( RC)

 

Associazione Provinciale Cuochi Reggini

Via Tevere, 1 - 89044 LOCRI (RC)

Fax 0964/344282 - E-mail info@assocuochirc.it

 

 

1° CONCORSO NAZIONALE

 

IL CACIOCAVALLO E IL BUCCULARO I CIMINA' ”

 

 

 

 

REGOLAMENTO

 

 

 

 

Art. 1 – Organizzazione

Il comune di Ciminà, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero “Dea Persefone”, l’Associazione Provinciale Cuochi Reggini, condotta SLOW-FOOD di Reggio Calabria e altri Enti e Sponsor, organizza il 1° Concorso di Piatti di Cucina Creativa avendo protagonisti Il Caciocavallo (presidio slow-food ) ed il Buccularo di Ciminà (prodotto D.E.C.O ) ”.

 

 

Art. 2 – Finalità

La finalità di questo concorso è quella di promuovere i prodotti del proprio territorio per farli conoscere e apprezzarne le loro bontà. I giovani allievi potranno conoscere e applicare tecniche più aggiornate utili a migliorare la loro professionalità.

 

 

 

Art. 3 – Partecipazione

Il concorso, essendo alla 1^ edizione, è rivolto a tutti i gli allievi del IV e V anno di scuola alberghiera, con un invito particolare ai futuri cuochi di divulgare la gastronomia territoriale.

La partecipazione è gratuita.

I concorrenti partecipanti accetteranno il regolamento sollevando gli organizzatori da eventuali responsabilità civile, penale ed amministrativa per eventuali danni a cose o a persone.

 

 

 

Art. 4 – Tema

I partecipanti dovranno realizzare e presentare un piatto usando come ingrediente principale il

Cacio Cavallo (presidio slow - food) e il Buccularo (guanciale di suino) di Ciminà “ .

 

Al bisogno, olio d’oliva di Sinopoli e le patate di Santo Eufemia D'Aspromonte

Ogni piatto dovrà essere monoporzione, dovrà risultare ben guarnito, sobrio ed elegante, senza ingredienti non commestibili.

 

 

Art. 5 – Presentazione delle domande e delle ricette

 

I partecipanti interessati dovranno far pervenire, entro il 27/03/2013 al Comune di Ciminà ufficio Amministrativo Via Imbriani CAP 89040 Ciminà (RC) esclusivamente con lettera o fax 0964 334012 opp. e-mail (cimina@tiscali.it.) pec: comunecimina@asmepec.it , la propria richiesta di adesione, utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal sito del comune (www.comune.cimina.rc.it).

Nello stesso invio dovrà essere inserita la scheda della ricetta contenente il nome del piatto, gli ingredienti usati ed il procedimento utilizzato (anche questa scheda è scaricabile dal sito del comune) con l’obbligo di compilare la stessa in formato Word. Sono gradite foto delle ricette preparate.

Tutto il materiale pervenuto si riterrà a completa disposizione dell'organizza del concorso per qualunque uso.

 

 

Art. 6 – La selezione

Una commissione provvederà, a proprio insindacabile giudizio, a selezionare 12 Istituti partecipanti, valutando tutto il materiale inviato all’atto dell’iscrizione ed in base a quanto stabilito dal precedente art. 5.

La commissione entro 05/04/2013 pubblicherà sul sito del comune (wwwcomune.cimina.rc.it) e sul sito A.P. C. R. www.assocuochirc.it l’elenco degli ammessi al concorso.

 

 

Art. 7 – Svolgimento del concorso

 

Il concorso si svolgerà a Locri RC il giorno 7 maggio dalle ore 10 presso L'Istituto Alberghiero

“ Dea Persefone” (RC). www.alberghiero.it

 

I piatti dovranno essere preparati per intero sul luogo del Concorso, dove sarà consentita soltanto qualche eventuale operazione di sistemazione o assemblaggio.

Tutti i concorrenti avranno a disposizione in comune una postazione di cucina completa e l’attrezzatura convenzionale.

Ogni partecipante dovrà provvedere autonomamente alle attrezzature minute e derrate aggiuntive alla ricetta, gli ingredienti di base saranno forniti dall’organizzazione (caciocavallo e buccularo, olio e patate)

 

I piatti per la presentazione degli elaborati saranno forniti dall’ente organizzativo (scuola, associazione o altri)

I concorrenti dovranno presentarsi categoricamente in divisa professionale (giacca bianca anche con il proprio nominativo, pantalone e scarpe nere e copricapo alto.

I partecipanti lavoreranno due per volta in contemporanea a distanza di 15 minuti e avranno a disposizione 2 ore per la realizzazione del piatto.

La presentazione del piatto alla giuria seguirà l’ordine di entrata, relativamente al sorteggio che verrà effettuato lo stesso giorno (antipasti, primi piatti, ecc.)

Gli orari devono essere rigorosamente rispettati per non incorrere in delle penalità.

Le opere devono essere eseguite e realizzate completamente in loco e non è ammesso l’utilizzo di ingredienti che non siano espressamente indicati nella ricetta. Sono accettate solo decorazioni costituite da elementi commestibili.

Ogni concorrente dovrà realizzare, n° 5 piatti assaggi per la giuria più 1 da presentazione da mettere in esposizione


 

Durante lo svolgimento della gara la giuria potrà verificare l’esatta rispondenza alle norme del presente regolamento, richiedendo alla squadra partecipante le modalità di esecuzione del piatto.

Al termine della prova ai concorrenti compete la presentazione alla giuria del piatto realizzato.

 

 

Art. 8 – Giuria

Una giuria qualificata, composta da 5 esperti professionisti, nominata a cura dell’A.P.C.R., valuterà tutti i piatti in concorso e redigerà la graduatoria finale.

Il giudizio della Giuria è definitivo e insindacabile; non sono ammessi ricorsi.

 

 

Art. 9 – Criteri di valutazione

Al termine della realizzazione e presentazione del piatto da parte dei concorrenti, ciascun giurato esprimerà la propria valutazione per iscritto secondo i seguenti criteri, riportando sull’apposita scheda la votazione assegnata:

 

  • Mise en place (organizzazione e pulizia del posto di lavoro) Punti da 0 a 20

  • Preparazione (tecniche di cottura e scelta dei prodotti) Punti da 0 a 25

  • Degustazione (qualità organolettiche) Punti da 0 a 30

  • Dressage (creatività e aspetti cromatici) Punti da 0 a 25

 

 

Art. 10 – Premi

I vincitori del concorso verranno comunicati nel corso della Cena di Gala che concluderà la manifestazione.

I vincitori, saranno premiati con:

 

1° classificato Trofeo + € 500,00

2° classificato Trofeo + € 250,00

3° classificato Trofeo + premio particolare

 

A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

 

Art.11- Caratteristiche dei prodotti:

 

a) Caciocavallo a due teste : formaggio a pasta filata fresco

b) Caciocavallo rotondo : (presidio slow-food) formaggio a pasta filata semi stagionato (giorni

30/60)

c) Buccularo di Ciminà (guanciale di suino)

 

I partecipanti potranno richiede all'organizzazione campionatura dei prodotti che saranno spediti con spese di spedizione a carico del richiedente

 

ART. 12 - Composizione Istituti partecipanti

 

Ogni istituto potrà partecipare con due allievi ,un accompagnatore ed il Dirigente dell'istituto.

I partecipanti saranno ospitati a carico dell'organizzazione.

Per gli istituti extra regionali saranno garantiti 2 pernottamenti, per quelli regionali unico pernottamento.

 


 

    PROGRAMMA

 

Lunedì 6 Maggio

 

Ore 17,00 Arrivo dei partecipanti e registrazione c/o l’Hotel

 

Ore 19,30 Saluto del sindaco e breve introduzione sul concorso

 

Ore 20,00 Cena allietata con gruppo folkloristico calabrese

 

Martedì 7 Maggio

 

Ore 9 Arrivo c/o Istituto Alberghiero “ Dea Persefone “ Locri

 

Saluto del Dirigente Scolastico prof.ssa Maria Macrì

 

Saluto e benvenuto dal Presidente A.P.C.R. prof. Cosimo Pasqualino a tutti i partecipanti dando loro i 

 

vari suggerimenti organizzativi per il concorso

 

                Ore 10 Sorteggio delle squadre concorrenti ed inizio gara

 

          Ore 15 Fine del concorso, ritiro delle schede da parte dei giurati

 

          Ore 17 Escursione c/o l’azienda o il comune

 

          Ore 20 Cena di gala c/o l’Hotel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

 

Gli istituti interessati dovranno presentare il seguente modulo di adesione e farlo pervenire via fax o posta elettronica entro e non oltre il 27/03/13 al Comune di Ciminà (RC) fax 0964/334012 email

cimina@tiscali.it, posta certificata comunecimina@asmepec.it

 

 

 

 

 

 

Modulo di adesione

 

 

ISTITUTO_______________________________________________________________________

 

 

IONDIRIZZO____________________________________________________________________

 

 

CITTA' _________________________________________________________________________

 

 

TEL.___________________________FAX__________________ EMAIL____________________

 

 

DOCENTI COORDINATORI________________________________________________________

 

 

RECAPITO DOCENTI_____________________________________________________________

 

 

 

NOMINATIVI ALLIEVI PARTECIPANTI_____________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                                                                                                  Firma Del Dirigente Scolastico

 

Timbro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1° CONCORSO NAZIONALE GASTRONOMICO

 

" Caciocavallo e Buccularu i Ciminà ”

 

7 MAGGIO 2013 - Istituto Alberghiero - Locri RC

 

 

 

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DELLA RICETTA DEL PIATTO

 

 

 

NOME DEL PIATTO______________________________________________________________

 

 

Proporzione per 4 pax

 

Unità di misura

Quantità

Descrizione degli ingredienti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNE DI CIMINA'

 

 

 

 

Provincia di Reggio Calabria

 

 

Via Imbriani Tel 0964 334012

 

 

email Cimina@tiscali.it  pec : comunecimina@asmepec.it

 

 

 

 

 


 

Al Dirigente Scolastico

dell'Istituto Alberghiero

di___________________

 

 

 

 

 

Oggetto : concorso nazionale gastronomico “ Caciocavallo e Buccularo i Ciminà”.

 

 

 

Illustrissimo sig. Dirigente,

 

abbiamo il piace di invitare il suo Istituto a partecipare al concorso gastronomico segnato in oggetto, organizzato dal Comune di Ciminà con L'istituto Alberghiero “Dea Persefone” di Locri (R C).

 

L'iniziativa ha lo scopo di far conoscere in modo più esteso il “caciocavallo di Ciminà” presidio slow-food , il “ buccularo i Ciminà” prodotto D.E.C.O ed altri prodotti tipici del Parco Nazionale D'Aspromonte e della Provincia di Reggio Calabria.

 

Augurandoci che tale iniziativa possa essere interessante per il suo istituto e fiduciosi nella

sua partecipazione Le porgiamo distinti saluti.

 

 

 

 

                                                                                                                                                                                                                                    Il Sindaco

                                                                                                                                                                                                                      Dott. Domenico Polifroni

 

 

 

 

 

indietro

Comune di Ciminà

P.I.00311550800

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.193 secondi
Powered by Asmenet Calabria